Raffaella Rumiati

Raffaella

Mi chiamo

Raffaella Rumiati

Vengo da

sul Po

Lavoro presso

SISSA/ANVUR

Mi occupo di

Neuroscienze

Che cosa faccio

La sfida principale nel mio ambito di ricerca è ricondurre l’origine di funzioni mentali e comportamenti anche molto complessi al sistema nervoso centrale, tenendo conto anche dell’ambiente.

Ne ho parlato a Cristina Da Rold per OggiScienza.

"Nel “secolo del cibo” l’alimentazione è diventata una vera e propria scienza, non solo fine a se stessa ma anche utile per comprendere sempre meglio il funzionamento di quella macchina complessa che è il nostro corpo. Un esempio di questa mixture è il campo delle neuroscienze, e proprio a Trieste da qualche anno i ricercatori della Scuola Internazionale di Studi Avanzati (SISSA) stanno studiando come il cibo può servire per cercare di rispondere ad alcune delle classiche domande delle scienze cognitive.

L’idea alla base di questo filone di ricerca è quella secondo cui studiare come l’essere umano si rappresenta il cibo e lo interpreta (ovvero come i concetti dei diversi cibi sono rappresentati dal cervello umano) e come decidiamo cosa mangiare ci può mostrare qualche lato al momento ignoto degli effetti di malattie neurodegenerative quali il morbo di Parkinson e vari tipi di demenze. Inclusa quella di Alzheimer.[...]"

Continua a leggere l'articolo su OggiScienza.
Crediti immagine testata: geralt, Pixabay

 

Website

http://phdcns.sissa.it/faculty/raffaella-rumiati