Riconoscimento importante per il film "Maksimovic. La storia di Bruno Pontecorvo"

Il Film “Maksimovic. La storia di Bruno Pontecorvo" ha ricevuto il Gran Premio della Giuria come migliore documentario scientifico all’International Scientific Film Festival 2014, che si è tenuto in dicembre a Roma. La motivazione: "Per la grande accuratezza e la commovente semplicità nel presentare la vita di un grande protagonista della scienza".

Il film, scritto da Giuseppe Mussardo, docente della SISSA, e diretto da Diego Cenetiempo (con Luisa Bonolis come consulente storico) racconta la vita di Bruno Pontecorvo e le sue profonde intuizioni che hanno segnato gli sviluppi della Fisica delle Particelle. Dopo la Seconda guerra Mondiale, il 1° settembre del 1950, all’alba della Guerra Fredda, Bruno Pontecorvo e la sua famiglia sparirono misteriosamente dopo un periodo di vacanza in Italia. Il fatto creò un terremoto politico in Europa e negli Stati Uniti: Pontecorvo infatti era uno scienziato conosciuto in tutto il mondo per la sua competenza in un’area del sapere molto delicata, la ricerca sul nucleare. La storia della sua scomparsa rimane dei misteri più affascinanti legati all’era atomica, specialmente da quando si venne a sapere che aveva attraversato la Cortina di Ferro per trasferirsi in Unione Sovietica. La vita molto particolare di Bruno Pontecorvo è stata strettamente allacciata alla storia del ventesimo secolo e allo sviluppo della Fisica delle Particelle. Con le sue eccezionali intuizioni teoriche, che andavano a braccetto con le sue brillanti qualità di fisico sperimentale, Bruno Pontecorvo è lo scienziato che, più di qualunque altro, è riuscito ad entrare nei segreti della particella più elusiva ed enigmatica del nostro universo: il neutrino.

"Sono molto onorato per questo premio", ha commentato Mussardo, "la storia di Bruno Pontecorvo è un esempio paradigmatico di come la scienza (e soprattutto la grande scienza!) si incrocia sempre con il cammino della Storia, a volte in modo molto drammatico, come in questo caso. Bruno Pontecorvo è stato uno dei più grandi scienziati del ventesimo secolo, anche se la sua figura scientifica è sempre stata offuscata dalla sua misteriosa scomparsa al culmine della Guerra Fredda. Con questo film abbiamo voluto sottolineare la sua grande statura scientifica, le sue profonde intuizioni nella Fisica, ma allo stesso tempo, utilizzando tutte le possibili fonti storiche, abbiamo anche ricostruito cosa c’era dietro questa storia controversa. Una storia straordinaria ".

Per vedere il promo cilcca qui.

> 30 centri di ricerca e alta formazione

> 13.500 studenti e ricercatori

> 37 addetti alla ricerca su 1.000 lavoratori

> 4.100 ricercatori stranieri residenti

Key facts